Ultime notizie:

Celleno lo scorso fine settimana ha festeggiato la sua ciliegia

celleno festa ciliegia

Domenica pomeriggio ho sfilato insieme al Sindaco Marco Bianchi e alle altre autorità presenti, lungo la via principale del paese fino alla piazza, alla testa di un corteo composto dalla banda, dalle majorettes di Grotte Santo Stefano e dai carri che ogni anno vengono realizzati da gruppi di cellenesi e che propongono il tema della ciliegia declinato in vario modo.

con sindaco celleno

Insieme all’arch. Fordini Sonni, uno degli animatori della festa, e al Sindaco Bianchi

La ciliegia di Celleno è tutelata da un Consorzio che si occupa di promuoverne la conoscenza e la diffusione.

Celleno è gemellata con Ceresara, un piccolo Comune in provincia di Mantova, anch’esso luogo di produzione della ciliegia.

In genere – ormai sono molti anni che partecipo – fa molto caldo: quest’anno la giornata era bellissima e tersa, purtroppo funestata da un incendio che nel pomeriggio si è esteso e che è stato domato solo dopo gli interventi degli elicotteri.

Ciò nonostante la ciliegia ha avuto anche quest’anno il suo tributo.

A partire dal 1997, anno in cui sono ripresi i festeggiamenti per questa coltura che da moltissimo tempo trova spazio nelle campagne di questa parte della Tuscia, tutto il paese viene coinvolto nella preparazione dei tre giorni durante i quali i momenti salienti sono rappresentati dalla sfilata e dalla premiazione del miglior carro dell’anno, dall’assaggio della lunghissima crostata farcita con la marmellata di ciliegie, dall’attesissimo “sputo del nocciolo”: i partecipanti devono “sputare” il nocciolo di una ciliegia il più lontano possibile, in una gara che prevede serie regole e misuratori ufficiali.

A quest’ultima, in un divertente fuori gara, hanno partecipato tutte le autorità presenti: personalmente ritengo di aver conseguito un ottimo risultato facendo arrivare il mio nocciolo a 7,53 m (la prima volta in cui ho gareggiato raggiunsi i 9,71 m!).

Una festa molto partecipata per promuovere una eccellenza locale, la ciliegia appunto, un borgo antico, Celleno vecchia e la storia e la tradizione di tutto il territorio.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


7 Condivisioni
Condividi7
+1
Tweet
Condividi